TVCC, telecamere e info utili

Consigli e informazioni pratiche sui sistemi di videosorveglianza, sulle telecamere e sull'installazione.

19 feb 2016 Le ultime dal mondo della Sicurezza - Tempo di lettura: min.

Roma (Città) Roma

2 Raccomandazioni

Se siete arrivati a leggere quest'articolo è perché avete deciso, come d'altronde la maggior parte della popolazione, di installare delle telecamere di sicurezza nella vostra casa o nel vostro ufficio/negozio.

Vediamo allora nello specifico perché conviene installare delle telecamere di sicurezza:

  • abbiamo subito un furto e ci vogliamo sentire più sicuri;
  • controllo della baby sitter (orario effettivo, modo di lavorare);
  • controllo dellla badante (come sopra);
  • controllo degli anziani;
  • verifica visiva nel caso in cui scatti l'allarme;
  • semplicemente perché siamo ossessionati dall'innovazione e vogliamo rendere la nostra casa quanto più tecnologica possibile.

Nella maggior parte di questi casi, ci permettiamo di dire che avete avuto un'ottima idea.

L'installazione di un sistema di videosorveglianza oggigiorno ci consente di avere una visione in tempo reale del luogo che abbiamo deciso di controllare. Dunque se siamo mamme, premurose e ansiose, potremo controllare la baby sitter e vedere in qualsiasi momento il nostro bambino Stesso discorso se abbiamo affidato i nostri genitori, soprattutto se non più completamente autosufficienti, ad una badante. Poterli guardare ci permetterà di valutare sia l'efficienza dell'operato della badante che valutare visivamente come stanno i nostri cari.

Ovviamente, oltre all'utilizzo dei sistemi di videosorveglianza per il controllo visivo di badanti ecc., le telecamere trovano il loro maggior campo d'azione nei casi in cui è necessaria l'installazione di sistemi di videosorveglianza con registrazione h24. In questi casi, infatti, potrebbe essere molto utile affiancare al tvcc un sistema di allarme che ci permettesse di essere avvisati nel momento in cui subiamo un tentativo di furto e dunque di collegarci da remoto al nostro sistema di videosorveglianza e controllare visivamente in tempo reale ciò che sta succedendo

Ma che cosa intendiamo per videosorveglianza?

Il termine videosorveglianza indica tutte le attività che vigilano/riprendono, luoghi o beni – a distanza, tramite l'utilizzo di telecamere o di altri strumenti in grado di assicurare la trasmissione di immagini strategicamente posizionate.

La tecnologia è in continuo progresso e negli ultimi anni il mondo del TVCC ha avuto diversi progressi, difatti mentre una volta i sistemi di videosorveglianza erano indicati per una nicchia ristretta a causa di costi molto elevati, oggi le telecamere sono alla portata di chiunque.

Le telecamere possono essere per interno o esterno, wireless, IP e analogiche. Nello specifico:

  • Wireless: che permettono un'installazione senza fili
  • IP: Che permettono di utilizzare la rete Internet per sorvegliare a distanza il luogo desiderato
  • Analogiche: Installazione classica con passaggio dei cavi.

Esistono vari tipi di telecamere per i più svariati usi:

  • Finte: sono telecamere non funzionanti con un LED lampeggiante per simulare che la telecamera è realmente attiva.
  • LED infrarossi che permettono la visione della telecamera in bianco e in nero anche in piena notte in un vialetto completamente buio. Se si guarda la telecamera quando i LED infrarossi sono accesi si vedranno i LED di colore rossi. Le telecamere dotate di LED infrarossi sono anche dotate di un sensore crepuscolare che farà accendere i LED infrarossi non appena il sole calerà.
  • Termiche che consentono una visuale notturna a gradienti di colori (in base alla temperatura emessa dal corpo che ci si trova di fronte).

Le telecamere si differenziano anche in base alla forma, di seguito vi riportiamo alcuni esempi:

Dome.jpg Dome

Minidome1.jpg Minidome

Bullet.jpgBullet

mimetizzata.jpg Mimetizzata

Speed.jpgSpeed Dome

Per valutare quale di queste telecamere è più idonea per il nostro caso è necessario affidarsi a degli esperti che, effettuando un sopralluogo, valuteranno il posizionamento, l'eventuale canalizzazione e soprattutto quale tipologia di telecamera installare. Ogni telecamera ha caratteristiche differenti, ad esempio la Speed Dome è una telecamera motorizzata che con un apposito joystick rende possibile una rotazione di 360° e quindi garantisce una visione maggiore.

Quanto costa un sistema di videosorveglianza?

Come abbiamo già accennato un tempo la videosorveglianza trovava il suo campo di azione per una nicchia ristretta ( banche , centri commerciali, negozi) a causa di costi molto elevati sia dei materiali che dell'installazione.

Oggi, grazie all'avanzamento della tecnologia è possibile acquistare telecamere a costi bassissimi.

Ma il nostro consiglio è quello di non acquistare prodotti online ( magari proveniente proprio dalla Cina) in quanto, seppure è vero che pagare una telecamere 30 euro è allettante, il prodotto non sarà di certo professionale e dopo poco tempo vi ritroverete, e ve lo possiamo garantire per esperienza, a cercare nuovamente nuove soluzioni. Se decidete di installare un sistema di videosorveglianza e perché avete l'esigenza di videocontrollare un luogo, persona o anche animale.

Ma se acquistate un prodotto scadente vi assicuriamo che non solo non avrete mai immagini nitide e chiare ma bensì vi ritroverete nel giro di massimo qualche mese a sostituire il prodotto.

Per concludere ecco 3 consigli da tenere sempre a mente nella scelta dell'impianto di video-sorveglianza:

  1. Affidarvi sempre ad esperti nel settore
  2. Farvi consigliare su quale tipologia di sistema è più idoneo
  3. Chi meno spende…più spende!

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su sicurezza365.it/proteccion_datos

Articoli correlati