Sicurezza nei supermercati

La sicurezza nella Grande Distribuzione, come rendere sicuro un supermercato, a chi affidarsi e come scegliere il sistema più idoneo

22 lug 2016 Le ultime dal mondo della Sicurezza - Tempo di lettura: min.

Roma (Città) Roma

2 Raccomandazioni

I sistemi di sicurezza studiati per la grande distribuzione devono essere progettati e valutati con grande attenzione in quanto i rischi a cui sono soggette le strutture di media e grande distribuzione (es. supermercati, showroom etc) possono venire dall'interno (taccheggio), dall'esterno (furto con scasso) e dalla classica rapina a mano armata.

Per grande e media distribuzione si intendono le strutture che vendono al dettaglio attraverso una rete di supermercati o store.

Per questo motivo è di fondamentale importanza dotare i magazzini per la grande e media distribuzione di un sistema di videosorveglianza interno che esterno ed è estremamente fondamentale che siano inquadrati dall'esterno tutti gli accessi possibili (porte, passi carrai, porte di emergenza) e dall' interno gli scaffali vendite, le casse, i magazzini. È buona norma che per le casse si abbiano due inquadrature contrapposte ed una laterale di largo campo al fine di poter ottenere una ripresa totale della immagini.

Le telecamere devono essere dotate di tecnologia IP con infrarossi per poter avere una risoluzione adatta al minimo dettaglio e garantire sempre la massima qualità delle riprese.

Il sistema di sicurezza dovrà avere una centrale performante di tipo filare con sensori per esterno per proteggere tutti i varchi ed in particolar modo gli accessi carrai dove avviene il carico e lo scarico merci (supermercati, grande distribuzione in generale). Questi sensori di sicurezza possono essere ad infrarossi e/o a microonde e la tecnologia attuale offre tantissimi dispositivi con un ottimo grado di efficienza e sicurezza.

Un secondo tassello non meno importante per la messa in sicurezza di queste aree riguarda l'installazione di contatti magnetici e sismici che andranno posti su tutte le porte e le finestre degli edifici della grande e media distribuzione. Sensori a doppia tecnologia proteggeranno infine gli ambienti interni.

Per quanto concerne i dispositivi di output (dispositivi che ricevono un segnale) andranno installate sirene interne su tutte le porte di emergenza escludibili con chiave, questo perché le porte d'emergenza devono essere sempre apribili dall'interno e la loro apertura deve essere segnalata (dispositivo luminoso/acustico).

Una o più sirene da esterno di tipo antiavvicinamento ed antischiuma andranno installate nei punti più visibile del magazzino della grande e media distribuzione con la funzione di intimidire eventuali tentativi di furto ma anche e soprattutto per avvisare acusticamente in caso di allarme.

Il sistema per essere performante deve essere necessariamente collegato con combinatore PSTN, con combinatore GSM e con un ponte radio multicanale con l'istituto di vigilanza. Non ultimo andrà installato un ottimo sistema antitaccheggio per prevenire questo fenomeno che, di questi tempi, risulta essere sempre più diffuso nella grande e media distribuzione.

Ovviamente tutto questo richiede un sopralluogo eseguito gratuitamente dai nostri ingegneri i quali valuteranno insieme a voi i rischi e vi potranno suggerire quanto di meglio la tecnologia attuale può disporre per la protezione della grande e media distribuzione.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su sicurezza365.it/proteccion_datos

Articoli correlati